Company Profiles

Space Holding è una società di investimenti, fondata da partner con significative e complementari esperienze professionali, con l’obiettivo di veicolare capitale umano, risorse finanziarie e accesso ai mercati dei capitali ad imprese ad alto potenziale di crescita.

Space Holding ha individuato le SPAC - Special Purpose Acquisition Companies - come strumento tecnico particolarmente efficace per fornire capitali sia istituzionali che privati ad aziende a forte potenziale di crescita ed intenzionate a quotarsi in Borsa su un mercato regolamentato.

 

Il supporto strategico, finanziario, operativo e di governance da parte del team di Space Holding all'azienda a cui veicolare tali capitali ed alla sua leadership imprenditoriale e manageriale, e' una componente essenziale della proposta alle aziende e agli investitori.

Space è stata la prima SPAC promossa in Italia non da singoli professionisti, ma da una unica società promotrice garante della credibilità di tutto il team di Space Holding.

Space Holding intende contribuire allo sviluppo di queste aziende sia fornendo risorse finanziarie per la crescita, sia facendo leva sulle competenze del team per supportare l'imprenditore ed il management nella definizione ed implementazione delle strategie aziendali. Space Holding, inoltre, supporta attivamente l’imprenditore nell’interazione con i mercati dei capitali e con gli investitori.

Le SPAC, tipicamente prive di attività operative, vengono costituiti da un team di promotori, gli Sponsor, e, attraverso la quotazione in borsa, affiancano ai capitali degli Sponsor capitali di terzi investitori. Tali capitali sono destinati ad essere impiegati, entro un determinato orizzonte temporale, per un’operazione di acquisizione di una società target, mediante qualsiasi modalità, inclusa l'aggregazione mediante conferimento o fusione (la cosiddetta Business Combination ). Ad esito dell'operazione, le azioni della società target si troveranno automaticamente quotate in borsa a seguito della Business Combination.

Nel dicembre 2013 Space Holding ha lanciato Space, la prima SPAC di diritto italiano le cui azioni sono state ammesse a quotazione su un mercato regolamentato organizzato e gestito da Borsa Italiana (mercato MIV, segmento SIV). Space ha raccolto Euro 130 milioni da investitori terzi sul mercato, in aggiunta ad Euro 5 mln forniti inizialmente da Space Holding.

 
 

Il team di Space nel corso del 2015 ha individuato FILA - società tra i leader mondiali nella produzione e commercializzazione dei prodotti per la creatività rivolti all'infanzia principalmente - quale società target per la sua Business Combination. FILA si è quindi trovata quotata in Borsa a giugno 2015, migrando poi al segmento STAR nel novembre dello stesso anno.

Forte del successo dell’operazione FILA, Space Holding ha quindi promosso Space2, la sua seconda SPAC. Space2 si e' quotata sul MIV nel luglio del 2015 raccogliendo una dotazione di Euro 300 milioni provenienti da oltre 85 investitori istituzionali e privati, oltre a Euro 8 milioni investiti da Space Holding.

Nell’ottobre 2016 Space2 ha annunciato la Business Combination con Avio, società leader mondiale nel settore dei lanciatori e nel trasporto spaziale.

Contestualmente, è stata annunciata la scissione della metà della dotazione originaria di Space2, ovvero Euro 154 milioni, nella nuova SPAC Space3, sempre da quotare sul MIV della Borsa Italiana nel primo trimestre 2017.

Contestualmente, è stata annunciata la scissione della metà della dotazione originaria di Space2, ovvero Euro 154 milioni, nella nuova SPAC Space3, quotata sul MIV della Borsa Italiana il 5 aprile 2017. Space3 lo scorso giugno ha annunciato la Business Combination con Aquafil - uno dei principali attori, in Italia e nel mondo, nella produzione di fibre sintetiche, in special modo di quelle per applicazioni in poliammide 6 – che si è perfezionata il giorno 4 dicembre 2017.

Space4 è la quarta SPAC (Special Purpose Acquisition Company) promossa da Space Holding. Con €500 mln di dotazione di cassa, Space4 è la maggiore SPAC italiana quotata su un mercato regolamentato per gli investment vehicles, il MIV (Regulated Telematic Market for Investment Vehicles) dal 21 dicembre 2017.